Impianti

RIFIUTI E AMBIENTE


Nel corso degli anni la Scavi Rabbi ha valutato l'opportunità di avviare un'attività di gestione dei rifiuti non pericolosi, settore in espansione e di notevole importanza per la tutela ambientale.

Attualmente gestisce due impianti:

DISCARICA  DI INERTI  
capacità 500.000 ton  [D1]
Determinazione n. 5455/12 del 07 dic. 2012 - Provincia di Verona
"Autorizzazione all'esercizio della discarica per rifiuti inerti sita in Località Buse nel Comune di Valeggio sul Mincio (VR), gestita dalla ditta Scavi Rabbi di Rabbi Giorgio & C.sas, Validità sino al 07 dicembre 2022". 

Dal 2010 la Ditta ha affiancato all'esistente impianto di recupero di rifiuti speciali e non pericolosi un impianto di smaltimento (discarica di inerti), attualmente gestito con Determinazione n. 5455/12 del 07/12/12, rilasciata dalla Provincia di Verona, in accordo con gli Enti competenti.


Capacità complessiva discarica di inerti: 500.000 ton 
Attività svolta:     D1 , deposito nel suolo


A fianco della discarica di inerti si trova un'area di competenza del Comune di Valeggio sul Mincio destinata a terre e rocce da scavo, autorizzata con Permesso di Costruire comunale.

Per l'accesso in impianto di smaltimento sono richieste delle analisi chimiche aggiornate su tal quale e test di cessione per destino a discarica di inerti. Inoltre è necessaria la compilazione di modulistica a cura del produttore. Periodicamente viene effettuata verifica di omologa su piastra.

        

RECUPERO RIFIUTI SPECIALI E NON PERICOLOSI 
Quantità giornaliera stoccabile 4000 ton  [R5 - R12 - R12* - R13]
Determinazione n. 1724/16 del 03 mag. 2016 - Provincia di Verona

"Autorizzazione integrata ambientale definitiva, con validità fino al 03 maggio 2026, rilasciata alla ditta Scavi Rabbi di Rabbi Giorgio & C. sas, per l'esercizio dell'impianto di recupero rifiuti inerti e non pericolosi, sito in loc. Buse, 19 nel Comune di Valeggio sul Mincio (VR)."   
Dal 2006 l'attenzione del titolare, il sig. Rabbi Giorgio, si è rivolta verso la sostenibilità ambientale attraverso il recupero e il riciclo di materiali derivanti per lo più dall'attività di impresa edile e da lavorazioni industriali. 

Attualmente è attivo un impianto di recupero di rifiuti speciali e non pericolosi con capacità di stoccaggio di 4000 ton, autorizzato con Determinazione A.I.A. n. 1724/16 del 03/05/2016, rilasciata dalla Provincia di Verona con il benestare degli Enti competenti. 
La diversificazione dei codici CER ammissibili in ingresso e i quantitativi autorizzati le permettono di distinguersi a livello regionale. 
 
Vengono svolte le seguenti operazioni : 

             - R13   :   MESSA IN RISERVA
             - R12   :   ACCORPAMENTO di codici CER uguali
             - R12* :   MISCELAZIONE di codici CER differenti
             - R5    :    RECUPERO DI SOSTANZE INORGANICHE


Per l'accesso in impianto di recupero sono richieste delle analisi chimiche aggiornate su tal quale e test di cessione per determinazione rifiuto NON PERICOLOSO e destinato a RECUPERO. Inoltre è necessaria la compilazione di modulistica a cura del produttore.


PRODUZIONE DI AGGREGATI
Dall'impianto di recupero si ottengono materie prime secondarie certificate con marcatura CE secondo le norme UNI EN 13242 e UNI EN 13043; ha ottenuto anche la marcatura 2+ per la gestione del controllo di produzione di fabbrica di aggregati da utilizzare in opere di ingegneria civile e nella costruzione di strade, miscele bituminose e calcestruzzo, secondo le norme UNI EN 13242, UNI EN 13043 e UNI EN 12620.


CERTIFICAZIONI E ATTESTAZIONI

ATTESTAZIONE SOA
La ditta ha partecipato a numerose gare d'appalto indette da Enti Pubblici sfruttando l'attestazione SOA, per lavori nelle categorie OG3, OG6 e OG8.


CERTIFICAZIONI ISO
La Scavi Rabbi è in possesso delle seguenti certificazioni:
 
- qualità aziendale secondo la norma ISO 9001:2008 
- certificazione ambientale ISO 14001:2015 
- certificazione sicurezza OSHAS 18001.



ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALIMinistero dell%27Ambiente
Iscrizione VE 10545

cat. 2-bis              dal 16/05/2006
cat. 1 - Classe D    dal 01/06/2012 per trasporto R.U. da centri a impianti
cat. 4 - classe B    dal 01/06/2012 per raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi
cat. 8 - classe C    dal 08/08/2016 intermediazione e commercio di rifiuti speciali non pericolosi e/o pericolosi senza detenzione dei rifiuti stessi


Immagine correlata   ​​​​​​​​​​​​​​